Domande? Chiedi a Marieke! +31(0)71 3020 171
Sardegna, un'esperienza unica
Castelsardo (Foto eigenaar app. Castelsardo Rosa del Mare e Sogno di Rena)

Castelsardo

Castelsardo, originariamente centro agricolo e villaggio di pescatori, ora è una destinazione turistica molto popolare grazie alla sua splendida e unica posizione, che domina il centro dell'Asinara. Il borgo conserva ancora le vecchie mura, che servivano a proteggere il paese da eventuali attacchi provenienti dal mare. Il castello, che si trova in cima alla collina, fu costruito nel XII secolo dalla famiglia Doria. Nello stesso periodo Castelsardo era chiamata "Castelgenovese" o "Castel-Doria", mentre quando fu sotto dominio Aragonese cambiò il nome in Castel Aragonese.
Il centro storico conserva ancora oggi le sue caratteristiche originali, rappresentate da piccoli vicoli ripidi e piazzette accoglienti. Si consiglia una visita la Cattedrale di Sant'Antonio Abate e alla Chiesa di Santa Maria delle grazie. Importante la processione di Pasqua e "Lunissanti castellanese" (settimana santa), manifestazione popolare risalente al medioevo unica nel suo genere, che richiama annualmente tantissimi fedeli e turisti.
Naturalmente sono presenti tanti ottimi ristoranti, bar e negozi di artigianato locale, di lavorazione del corallo e di cestini creati a intreccio dalle sapienti mani di artigiane locali.
Se siete nella zona di Castelsardo, è un obbligo visitare la Roccia dell'elefante, imponente formazione rocciosa che ha la forma di un elefante.